02/05/08

Incontri a est :-)

No, non sono stata in vacanza tutto questo tempo (magari!). Solo che al mio ritorno, oltre allo sfasamento post vacanziero, ho pure trovato la brutta sorpresa della linea adsl deceduta. Guasto di zona mi hanno detto alla Telecom, ed entro domani dovrebbe essere riparato (che poi che ci voglia tutto questo tempo è abbastanza uno scandalo). Quindi, in questi giorni ho girellato un po' in cerca di connessione per lavorare, ma solo ora trovo il tempo di pubblicare qualche foto e un microresoconto della crociera.

finestra

Anzitutto, devo ringraziare il fidanzato che ha insistito per fare rotta ad est, per una volta. Certo non ho potuto incrociare Lory, però il levante ligure dal mare merita certamente di essere visto. In particolare, il tratto di costa compreso tra le Cinque terre e Porto Venere è davvero spettacolare: rocce a picco sul mare, paesini sperduti (che ti domandi come abbiamo potuto costruire certe case e, soprattutto, perché), mare cristallino e, sullo sfondo, le isole della Palmaria e del Tino e del Tinetto che nascondono il grande golfo di La Spezia.

sulla roccia

E il Golfo di La Spezia poi, presenza militare a parte, è molto più affascinante di quanto non credessi, tra scorci pittoreschi, allevamenti di mitili, tantissime barche e un vento costante da ovest che che ci ha spinto a uscire a fare due bordi anche nell'unico giorno in cui potevamo starcene a fare nulla. L'unica gita a piedi (anzi su un affollato bus) che ci siamo concessi è stata quella a Porto Venere, bellissima ma decisamente troppo turistica in questa stagione. Ci siamo ripromessi di tornarci in inverno, quando sarà deserta e ancora più affascinante.

portovenere e palmaria

portovenere_alba

Ma la cosa più bella del viaggio è stata, per una volta, il viaggio di ritorno. Un'unica tappa - dall'alba al tramonto e per la maggior parte a vela - con vento leggero da sud e il mare piatto che ci ha permesso di fare numerosi incontri. Il primo - purtroppo non documentato - è stato con una balenottera comune!!!!
Io, in verità, ho visto solo gli spruzzi, perché quando sono scesa a prendere le macchine fotografiche, lei si è immersa. L'abbiamo cercata a lungo ma... niente. Sarà per la prossima volta :-)
Però però... non c'era tempo di rimanere delusi. Il nostro mare è vivo – almeno per ora - e pieno di sorprese. Abbiamo visto diversi pescioloni saltare (tonni?) e, poi, eccoli! I delfini :-)

incontri

In due diverse riprese si sono avvicinati a noi per poi proseguire il loro viaggio. La seconda volta (la prima avevamo il motore acceso) hanno fatto il classico gioco – che già avevo ammirato al largo della Corsica – di disporsi intorno alla barca per saltare e fare evoluzioni. Li avevo già visti, certo, ma l'emozione è sempre grandissima!
Abbiamo navigato fino a sera, idealmente ancora accompagnati da questi splendidi mammiferi, che hanno reso speciale il nostro ritorno a casa.

24 commenti:

maricler ha detto...

Bentornata, carissima. Sempre emozionante leggere i tuoi resoconti, anche per me che (non mi prendere troppo in giro) ho paura del mare alto. Leggerne va bene, ma non verrei con te manco morta. Quindi continua pure a scrivere delle tue gite a est, ovest, perché per me è l'unico modo di viaggiare su una barca ;-( Ma cosa vi portate da mangiare quando partite per qualche giorno? Riuscite a cucinare in barca o non siete attrezzati in questo senso (o semplicemente non vi va)? Bacio!

Uvetta ha detto...

Ma che bellezza questo post! grazie K, un incontro del genere con i delfini non è di certo cosa da tutti i giorni. Conosco un po' La Spezia e Porto Venere, anche se mi mancano visti dal mare, indubbiamente deve essere il miglior punto di vista possibile! Il mio fidanzato è fuori in barca in costa azzurra in qs giorni, io?lavoravo ma la prossima volta ci vado anch'io :-)

stelladisale ha detto...

ma che belli i delfini! e si avvicinano e si fidano ma dai, anche portovenere è bellissima ma quella l'ho vista pure io anni fa, non dal mare, però, che deve essere tutt'un'altra cosa :-)
bacioni

maricler, io ho paura pure del mare basso! ma che invidia per chi ci va!

Liùk ha detto...

mai stato su una barca, ma ricordo che un mio cliente mi portò una foto di moneglia presa dal mare e io non riuscii a riconoscerla, è proprio una visione diversa del mondo ...meno male che oggi che Google earth

anna ha detto...

Io Io...vengo io con te...non ho paura del mare e mi piace tantissimo...sono disponibile a far tutto...ramazzo a terra, pulisco il timone, vi lavo le scarpe..... :D
Bacioni....Le foto dei pescioni sono bellissime il mare è di un blu bellissimo...:D

k ha detto...

@maricler: grazie! no, dai, non ci credo che hai così paura da perderti tali meraviglie! Dobbiamo parlarne! E dovete venire a trovarci, sai? Per quanto riguarda il cibo: mangiamo in barca di solito. E fare cambusa è una delle cose più difficili, perché devi pensare che sei in barca dalla mattina alla sera, e devi pensare a tutte le cose indispensabili, e pure a tutte le "voglie" improvvise :-) Certo, navigando lungo costa poi, si va a fare spesa nei porti. Io in Francia saccheggio letteralmente ogni supermarché che trovo sulla mia strada e torniamo con la barca a pieno carico :-)
Certo, mangiamo cose semplici: spuntini misti a pranzo - che di solito siamo in navigazione - e una cena più completa la serta. Abbiamo la cucina a due fuochi, però niente forno. Abbiamo un piccolo frigo portatile, e meno male che l'abbiamo acquistato perché in Italia il ghiaccio non si trova quasi mai... Però i pranzetti in navigazione, magari con la baguette e il formaggio acquistati la mattina, la panaché o un bicchiere di birra fresca, due olive buone, acciughe e burro salato... sono sempre qualcosa che appena torno a casa ricordo con nostalgia :-)
baci

@uvetta: brava! devi assolutamente andare. In costa azzurra in barca ci vado spesso, ed è il modo migliore di visitarla, secondo me! Ciao!

@stella: sìsì, nemmeno io ci potevo credere la prima volta che li ho visti! E poi hanno un che di vanitoso, per cui sanno che noi siamo lì a guardarli :-)

@liuk: sì, la barca è un modo diverso di vedere le cose, con i ritmi lenti della navigazione (per andare a lerici qualche mese fa ci abbiamo messo poco più di due ore, contro le 12 che ci si mettono a vela) e la prospettiva rovesciata. Dovresti provare, una volta :-)

@anna: ciao tesora... e io ti aspetto! Il mare era proprio bellissimo, e ora mi manca un sacco (che ho passato il sabato a fare il fantomatico impianto elettrico...)

enza ha detto...

le cinque terre son qualcosa di magico.
o meglio da lerici in poi non ci son parole.
o meglio, le tue foto descrivono come e meglio delle parole.
Io le 5 terre le ho vista da...terra appunto e già così eran da mozzare il fiato figurati viste dal mare.
peccato che quattro anni fa la digitalizzazione era per noi un miraggio e così le foto son state fatte tutte in pellicola
ehi katia felicissima per voi.

Elisa ha detto...

Quella foto del golfo di Porto Venere mi riporta alla mente il corso di vela, bei ricordi in mare, le lezioni, le regate... un po' meno la vita alla base nella quasi dirimpettaia Lerici...stile rigido militare e io sono risultata la piu' indisciplinata :)
Comprendo l'emozione quando si avvistano i delfini, a me e` capitato in Grecia e in Sicilia e ogni volta e` un brivido indescrivibile.
Un abbraccio, ti penso sempre.

maricler ha detto...

Katia, a trovarti vengo volentieri, la barca la vedo pure, ci salgo ma solo se è ben attraccata. L'ultima volta che sono salita su una barchetta ho fatto risalire a galla i sommozzatori che ammiravano i fondali del mare grazie alle mie urla da panico, quindi non vorrei farti inimicare troppe persone... Bella la descrizione che fai dei pranzetti (poi chissà perché uno non pensa mai che puoi fare la spesa anche dalla barca semplicemente attraccando...). Ben tornata!

Alex e Mari ha detto...

Bentornata e grazie per queste splendide immagini. Verrebbe voglia di partire all'istante. Un bacione, Alex

k ha detto...

@enza: grazie! in effetti le 5 terre sono una meraviglia da qualsiasi angolazione. Ci sono stata in gita a gennaio, ed è stato davvero bellissimo camminare su e giù per i monti ripidi a picco sul mare :-)

@elisa: maddai, hai fatto pure le regate? io sono una crocierista, però in effetti nelle poche regate che ho fatto mi sono divertita! Però preferisco navigare con la mia gatta e il frigo pieno di cose buone :-)

@maricler: ok,ok :-) Non insisto all'ora (sulla barca, sul venirci a trovare insisterò :-p). Sulla spesa: tutto cambia nelle lunghe traversate.... però quella è un'altra storia, diciamo una storia futura, spero! baci

@alex: e pure di RIpartire, che questo we l'abbiamo passato un casa dietro all'impianto elettrico! Però, ormai c'è il sole, fa caldo, e ogni giornata è buona per andare al mare...quindi sono felice! baciotti

adina ha detto...

katia..che bello che i delfini vi abbiano accompagnato.. che bella la libertà, la barca, che voglia di mare.. che voglia di blu..

Elisa ha detto...

Cara Katia, regatucce... quelle previste nel corso di vela. Divertenti si', ma per il mio carattere stressanti, evitavo sempre di stare al timone, impaurita dalle altre barche, preferendo fiocco o randa. Decisamente meglio la navigazione nuda e cruda: allora mi mettevo pure al timone, o al fiocco, simulando la rottura del timone.
Un bel corso che ripeterei, magari cambiando scuola: alzarsi alle sei, pulire le stanze, preparare la colazione, andare a lezione, poi in mare, poi tornare, mezz'ora si' e no per un bagno, doccia, preparare la cena con la cuoca che non mi voleva con le infradito, tantomeno con la canotta (chissa' al mare come bisogna vestirsi!)...sgrunt, altro che vita militare!

Domani ti rispondo con calma :*

Lory ha detto...

L'importante è che vi siate rilassati,tanto tra poco faremo indigestione di chiachere ;-))
Wowwwwwwww ma lo sai che mancano solo 24 giorni? ;-)
La prima e l'ultima foto sono meravigliose !!!

iLa ha detto...

Che belle queste foto! É proprio bella la Liguria e il suo mare pieno di piacevoli sorprese, viene voglia di partire alla scoperta di posti nuovi!
Buona settimana!

franci ha detto...

Evvabbè! la mia è invidia pura!!!
baci

Dolcezza ha detto...

che meravigliaaaa!
un abbraccio!

salsadisapa ha detto...

.....cosa dire.....
sono senza parole! ho voglia di mareeeeeeee! e i delfini? che spettacolo :D
bentornata cara K, speriamo di poter dire lo stesso della tua ADSL, così presto ci regali qualche altra ricetta ;-) baci!

Saretta ha detto...

Meraviglia delle meraviglie...concordo con te K!E le tue foto?Riesci sempre a farmifantasticare e materializzare davanti l'incanto di quei posti..
Una buonissima giornata!
Saretta :D

Sere ha detto...

Buongiorno Katy!
Che meravigliose sensazioni che mi hai regalato! I ricordi hanno fatto capolino nella mia mente e non ho potuto fare a meno di sorridere! Spero che quest'anno, i delfini si facciano nuovamente vivi anche con me. Sono passati quasi 3 anni dall'ultima volta!
Ti abbraccio.. buon lunedi!

Fra ha detto...

Ciao Katy, grazie e mille per condividere queste splendide esperienze. Andare a vela è un mio sogno, da sempre. Mi da' l'dea di grande libertà! E poi il mare è qualcosa che ti entra dentro, ha uno spirito così forte che non lascia indifferenti
Bacioni
Fra

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

finalmente riesco a passare per salutarti... siamo rientrati oggi a Livorno...
che bellezza questi posti! mi ricordano un po' la mia costiera amalfitana (io sono salernitana, non ricordo se te l'ho già detto)
Porto Venere sembra un posto magico...
leggendo il tuo racconto ho sperato di incontrare anche io le balene di nuovo, ma nulla... però ho fatto altri incontri.. ehehe, dici bene, il mare, nonostante tutto, VIVE!

campo di fragole ha detto...

Bellissime immagini!! Tu si che non hai paura del mare!! Bravissima!! Io sarei tentata di farmi una vacanza in barca giusto con un paio di amici e qualcuno che sappia navigare- e' chiaro....
Dovresti farti un giretto dalle mie parti - la Costa Brava...che fatta eccezione per un paio di posticini orrendi...vedi LLoret de Mar il resto e' spettacolare davvero. El Cap de Creus, Prtlligat favolosi.
Un bacione e grazie per la tua visita :**
daniela

cocozza ha detto...

Che meraviglia vedere i delfini cosi vicini in alto mare.
ciao cocozza