28/06/07

Matcha muffins & Meme (Senza di te non ci starei...)



Da una foto nata per caso, oltre a presentarvi il mio primo esperimento con il matcha, riesco anche a rispondere al Meme a cui mi ha invitato Elisa qualche tempo fa :))

Ma andiamo con ordine e parliamo del Matcha. Questo pregiatissimo thé giapponese è stato (soprattutto qualche tempo fa) un ingrediente "cult" tra i food blogger. Io sono arrivata nella blogsfera un po' dopo questo boom di verde ovunque, e ho evitato per un po' il contagio, pur avendo visto un'intera sezione di bellissime ricette col Matcha sul blog di Fiordizucca, ed essermi incuriosita per esperimenti fatti qua e là da varie foodblogger. Ma, l'altro giorno, quando ho visto questo rotolo dolce di Anna, non ce l'ho fatta più: troppo bello! E io sono troppo curiosa per non provare :P
Seguendo il consiglio della droghiera sotto casa che me l'ha venduto, ho reputato di andarci piano: 1 cucchiaino per 130g di farina) e ho provato con dei semplici muffins, che sono sempre una colazione molto apprezzata. Ho preparato i muffins mescolando farina di cocco e farina bianca, e aggiungendo il matcha e 2 cucchiai di pistacchi di Bronte pestati nel mortaio. Risultato ottimo: profumato ma equilibrato e...verde!! (In realtà, se ci mettevo due cucchiaini era meglio, ma non avevo idea del sapore).

E veniamo al meme, sull'oggetto/utensile davvero indispensabile in cucina. Per me è il mortaio, che fa parte della tradizione della mia famiglia e della mia città (un pesto senza mortaio non è un vero pesto!), e che ho sempre usato per pestare le spezie (e fare ottimi masala casalinghi), la frutta secca, i ceci per l'hummus, le zucchine e quant'altro. Certo il mixer ce l'ho e lo uso, ma pestare od omogeneizzare i cibi non è esattamente la stessa cosa. E poi il mortaio, diciamolo, è bellissimo da vedere. A Genova, in molte case, ce ne sono di antichissimi (e pesantissimi) e ogni tanto, sepolto in un giardino di una vecchia casa di campagna, ne puoi scovare uno. Ma questa è una vecchia storia... di un mortaio che è stato in mio possesso e che poi è stato rubato (a dispetto dei suoi 10 chili di peso!).

16 commenti:

adina ha detto...

tocca a me aprire le danzeee? dai,un giretto nelweb prima di andarmene dal lavoro! allora, matcha = foodblogger! pure a me è capitata la stessa tua vicenda, non lo conoscevo, lo lessi ovunque, lo provai e ne rimasi abbastanza soddisfatta. il meme di elisa.. io pure sono in ritardo.. perdono!

Elisa ha detto...

Ah, Adina, sarai severamente punita! ;)

A Katia invece un bel "brava" per la foto, i muffin e la scelta dell'oggetto: adoro i mortai, anche in Abruzzo si usavano moltissimo e concordo sull'uso per pesto e altre preparazioni...si mantengono intatte le proprieta' organolettiche degli ingredienti, il mixer in effetti con quelle lame d'acciaio che si surriscaldano non va proprio benissimo e sapore e qualita' ne risentono a vantaggio magari di praticita' e velocita' che tutti al giorno d'oggi ricerchiamo.

Ma sapere che molti restano ancorati alle tradizioni mi fa sempre un certo effetto positivo, soprattutto quando ad esserlo sono le giovani generazioni ;)

Grazie!

Dolcetto ha detto...

Anch'io ho sempre resistito al matcha ma... credo proprio sia arrivato il momento! Appena ho occasione di comprarlo lo provo con i tuoi muffin, visto che sono i miei dolcetti preferiti... Buonissimi, mi piacerebbe averne giusto giusto uno qui per spezzare la fame di metà mattina...

saretta ha detto...

Ciao!!!Che meraviglia!!!Ma la ricetta completa l'avresti x cortesia?Oramai non mi resta che farmi travolgere dal Matcha wave!
Grazie mille e b weekend
saretta :)

k ha detto...

@adina: dai, allora tocca a te!

@elisa: grazie!In effetti, a me è anche capitato di non avere proprio (cambiando + volte casa) elettrodomestici, ma un fido mortaio c'era sempre...

@dolcetto: ci ho appena fatto colazione. Erano davvero buonini :)

saretta: sì eccola. Ingredienti: 130g di farina (di cui 65g 00 e 65g farina di cocco), 1 uovo, 75g di zucchero (io ho usato dello zucchero a velo vanigliato con una stecca di vaniglia, ma va bene anche quello non a velo), 1 cucchiaio di lievito per dolci, 2 cucchiai di pistacchi tritati, 1 cucchiaino di matcha, mezzo bicchiere di latte (circa 100ml), 1 uovo, 20g di burro fuso.
Mescola le farine, il matcha, i pistacchi e il lievito da una parte. Sbatti l'uovo con lo zucchero e unisci il burro e il latte. Ora metti insieme i due composti mescolandoli POCO (non devono essere perfettamente amalgamati). Li metti nei pirottini e li cuoci per 18-20minuti a 180°.
ciao e bw a te :)

Gaia ha detto...

il matcha!!! io l'ho scoperto da fiordizucca....mi chiedevo in ogni modo che diamine fosse poi l'illuminazione quando sono andata a lavorare al "mio" japo...lì ho scoperto l'arcano e mi si è aperto un mondo, beh in cucina mi si apre un mondo ogni volta che scopro qualche novità...beh a me piace tantissimo e si presta bene nel dolce e nel salato...

Giovanna ha detto...

matcha???!!!! basta devo averlo anch'io!!! qualcuno sa dirmi dove posso comprarlo su internet???

k ha detto...

@gaia: eh sì, una figata. Presto proverò a fare dei tagliolini :))Cosacosa? Lavori in un jappo??? Dai! Chissà quante robe riesci a imparare!!!
ps: riauguri!!

@giovanna: io ho visto che su amazon ne vendono diverse varietà (mi terrei su un prezzo medio, a meno che non pensi di usarlo per la cerimonia del thè...). Però ci sarà pure qualche negozio + specifico di thè. Guarda sul blog di Kja, che forse c'è qualcosa...

Gourmet ha detto...

gnammeteeeeeeeeee......... ;)
Mandane un paio di kg quassùùùùùù...
p.s. la maledizione di blogger ha colpito UTDZ... non mi pubblica i post.. eh eh eh.... sarà ora di cambiare piattaforma???
notte e bacioni

k ha detto...

Acc... Sandra pure tu colpita dallla maledizione (si vede dai comment fermi a 6...). Macheppalle! Rivolgiamo UTDZ!!!!!! baci

Gourmet ha detto...

Leggerai qualcosa qui, per ora poi tutto nuovo!!! Bacetti
http://untoccodizenzeropastry.blogspot.com/
Alla riscossa!
:-)

Tulip ha detto...

mmh sto matcha...
c'ho una curiosità di provarlo anche io!!

Francesca ha detto...

mi fai venir volgia di muffin con questa bella fotografia d'apertura.

fra ha detto...

UAU CHE BONTA'!!
non è che potresti mettera la ricetta con le dosi giuste di questi muffin sono molto invitanti.

grazie
Fra

k ha detto...

@gourmet: ma allora? blog vecchio o nuovo?

@tulip: ciao arianna!! Sono contenta che sei passata :))

@ francesca: io sono di nuovo in fase muffin: troppo buoni, veloci e perfetti per la colazione!

@fra: se leggi la mia risposta a saretta (quinto comment) trovi la ricetta! ciao :)

cuochetta ha detto...

grazie K
Meme aggiornato...
al mio rientro SORPRESE in arrivo!