12/12/07

Merluzzo al verde

merluzzoalverde

Curiosare fra i blog in questi giorni è - nutrizionalmente parlando - molto pericoloso :-)
In giro non si vedono altro che glasse colorate, dolci cioccolatosi e burrosissimi, conserve, biscottini speziati, prove di pandolci e panettoni.
Pure io non ho resistito e i tartufini bianchi purtroppo mi sa che saranno solo l'inizio di un mese iperzuccherino. Tra le mie prove prenatalizie non potevano mancare i biscotti speziati e glassati, ma li posto un altro giorno, che tutti questi dolci cominciano a darmi un vago senso di nausea :-P
Così ieri sono tornata al mio caro e vecchio pesce, che in questo periodo ho tralasciato, per mancanza di tempo e fantasia. Avevo visto su un librino dedicato al baccalà una ricetta semplice e sfiziosa ma il baccalà non lo avevo. Così ho adeguato il tutto ad un bel filetto di merluzzo. Ecco qui, praticamente è un piatto unico:

Ingredienti:
400g di merluzzo pulito e tagliato a pezzi
400g di patate
un pugno di olive nere (servirebbero le taggiasche, ma io non le avevo)
uno spicchio d'aglio
4 filetti di acciughe salate
un cucchiaio di capperi dissalati
un cucchiaio di pinoli
peperoncino, olio, sale, prezzemolo


Lessate le patate con la buccia, poi sbucciatele e tagliatele a grossi pezzi. Mettete un paio di cucchiai d'olio in un'ampia padella, unite l'aglio e i filetti di acciughe e fate cuocere a fiamma bassa fino a che le acciughe si saranno sciolte. Aggiungere le patate, il peperoncino, le olive, i capperi e i pinoli e fate insaporire alcuni minuti, sempre a fuoco basso. Ora alzate la fiamma e mettete nella padella i pezzi di merluzzo, il prezzemolo e sfumate con poco vino bianco. Rigirate il pesce un paio di volte, fino a che la carne diventa bianca. Se il filetto è molto spesso, fate cuocere coperto per qualche minuto. In dieci minuti al massimo è pronto. Servite con un giro d'olio crudo.

11 commenti:

stelladisale ha detto...

eh, ne avrei proprio un po' in frigo, perchè con ironblog per un momento sembrava non facessimo a tempo a trovare il baccalà, così si era pensato al merluzzo, col risultato che adesso mi tocca cucinarlo sto merluzzo :-)
però lo volevo fare indiano, ma vah? ne? strano :-)
bacioni

Alex e Mari ha detto...

Il merluzzo lo trovo qui!!! Evvai! E questa ricetta è proprio di mio gusto! Che bello vederti di nuovo all'opera :-) Un abbraccio, Alex

miciapallina ha detto...

vabbè..... io la ricetta non la devo commentare.
E' che ho appena finito di "sfogliare" il tuo blog, incantata dalle foto, dalle parole, dalle ricette (forse nell'ordine... ma non saprei) e dovevo dirtelo.
Dirti che sono felice di averlo incontrato (grazie cuochi), invidiosa di quanto sono belle le tue foto, curiosa di provare le tue ricette.
nasinasi
mip

k ha detto...

@stella: beh, allora aspetto di vedere il merluzzo indiano... Che oggi volevo fare il salmone, ma non ho trovato un filetto che mi convincesse :-(

@alex: è piaciuto un sacco al fidanzato che non mangiava il pesce. E' molto saporito! baci

@miciapallina: grazie! Bah, le mie foto poi non le considero un granché, però vedrai che più ne fai più migliori. E comunque il tuo blog è molto carino :-)
a presto

bian ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bian ha detto...

... stella di sale parlava del baccalà e mi è venuto in mente che l'ho mangiato solo una volta... mi sa che devo rivalutare un pò di pesci...

buona la ricetta del merluzzo al verde! :)

Elisa ha detto...

Come non avevi le taggiasche? Tanto per parafrasare: "Isn't it ironic?" :))

Gran bel piatto, ragazza e il macro fa il suo effetto ;)

Bacioni

fiordisale ha detto...

mia cara, comincio ad avere il tasso glicemico alle stelle pure io. quindi mi sono data la regoletta che per una decina di giorni si viaggia a pesce e zuppe, anche perchè ieri mi sono finita (da-sola!)il pandolce.
e non voglio aggiungere altro starzio al mio strazio.
Pensa che non riesco manco a sentirmi in colpa, ma sarò 'na testa di legno?
La foto da castelletto è magica...
fiordisale

elisa ha detto...

finalmente salato..anch'io sono molto sdolcinata ultimamente. Ma il natale quando arriva arriva
:)))))
Come sta tuo papà?

k ha detto...

@bian: il baccalà a genova si mangia tradizionalmente, ma io, in realtà,lo sto rivalutando solo di recente. Certo che da voi, tra tonni e pesci spada (che non costano come a genova, uff!!), chi ve lo fa fare di mangiare il merluzzo? :-P

@elisa: ehm... in questo periodo mi mancano sempre un sacco di cose, uff! Sono un po' distratta da altro. ti aggiorno questo we per mail... baci

@fiordisale: bah, io dico bene e razzolo male (ho appena finito i biscottini speziati e glassati...), che poi manco amo così tanto i dolci! Ti sei finita il pandolce?? uuaauu, però mi sa che hai fatto bene: doveva essere buonissimo :-) Questo sabato se riesco vado alle cinque terre a fare due foto :-) baci

@elisa: eh sì, mi sa che per questo mese nessuno scampa! Mio padre un po' meglio, e quindi pure io :-) Grazie... un abbraccio

Ilaria ha detto...

Questa ricetta fa proprio al caso mio ;-)
Proveró! non vedo l'ora!
Ciao,
Ilaria