27/08/10

Le dieci verità di quest'estate 2010

1. Fare il bagno con i barracuda non è pericoloso. Basta scoprirlo dopo essere usciti dall'acqua.

2. Fare il bagno in un mare di meduse è come giocare a un videogioco: prima o poi si perde.

3. Navigare nella nebbia fitta fa tanto set del film Pirati dei Caraibi: ore e ore a temere di veder sbucare dal nulla la sagoma minacciosa dell'Olandese volante (in versione moderna un traghetto Corsica Ferries che sfreccia a 30 nodi davanti alla tua prua).

4. Pescare una lampuga di un metro e mezzo e lasciarla in acqua per troppo tempo senza avere il coraggio di tirarla su vuol dire continuare a mangiare cibo in scatola.

5. Cenare con il cibo in scatola francese, quello nei piatti da microonde che si scalda a bagnomaria è una vera manna quando non si pescano lampughe né si ha libero accesso ad un SuperU (e comunque il Merlu blanc et ses petits légumes è ottimo)

6. Mettere il tender troppo vicino alla poppa appuntita della barca in presenza di onde può essere letale per il tender in questione (leggasi Requiem per il defunto Arimar)

7. Invitare per qualche giorno una coppia di amici che non sono mai stati in barca e scoprire che si adattano benissimo ai disagi degli spazi ristretti (e agli ubiqui peli della gatta) rende davvero felici

8. Giocare a Trivial Pursuit dopo un pastis e svariati bicchieri di vino è molto meglio che giocare sobri (e poi si può sempre dar la colpa all'alcol se non si sa rispondere alla domanda "Qual è la prima barca italiana che ha partecipato a una finale di coppa America?")

9. Andare a Marsiglia e decidere (proprio lì) di mangiare per la prima volta al McDonald solo per scoprire che fa realmente schifo è francamente da idioti.

10. Tornare dalla vacanza con la barca carica di cibo improbabile prolunga il piacere della vacanza almeno per tutta la durata delle scorte di cibo in questione.

panier
Il Panier, Marsiglia


portcros
Port Cros

nuvole e nebbia
Tempo pazzo

pesci e cetecei
La lampuga che sembra un extraterrestre (e le stenelle incontrate a Saint Tropez)

bestie
Gatta che medita sulle ricette e gabbiano che aspetta di vedere cosa c'è per cena

8 commenti:

antomorfeo ha detto...

Bentornata ..io ogni tanto passavo per veder ....
Vive la France........

antomorfeo ha detto...

La tua gatta è meravigliosaaaaaa

k ha detto...

Grazie per il bentornata... vediamo se è la volta buona :-)
ps: lulù ringrazia per i complimenti!

rossella ha detto...

per una come me che si tiene appena a galla tutto sa di favola, anche senza l'olandese volante!
fantastica la gatta, e cosa sono quelli lì sotto, ricettarietti marabout???? ;-)

UnaZebrApois ha detto...

foto stupende, vacanza super e verità...da sbellicarsi dalle risate!Mi hai fatto morire!!!

Benedetta ha detto...

Bentornata!!!
d'accordissimo su tutte le dieci verità, ma la tua gatta è stata in barca con te tutta la vacanza?
se è cosi', meraviglioso!!!

k ha detto...

@rossella: esatto :-)
@UnaZebrApois: grazie :-)
@benedetta: sì,sì, ed è quella che si diverte di più!

Lefrancbuveur ha detto...

Scopro con piacere che sei tornata! Port Cros non l'ho vista, ma Porquerolles si ;)
A presto(spero).
Enrico