13/10/11

Seitan in salsa


 seitan in salsa

Un paio di giorni fa Stella ha scritto un bel post sul rapporto tra alimentazione e tumori. Ottobre infatti è il mese di prevenzione del cancro al seno e sono molti i blog che si sono ornati di nastri rosa per pubblicizzare la campagna di informazione. Pochi però, come faceva notare Stella, stanno sottolineando l'importanza dell'alimentazione per prevenire i tumori e molte altre malattie, dal diabete all'ictus. Le regole sono piuttosto semplici e non valgono solo per il tumore al seno  (rispetto al quale ci sono però studi specifici sulla dieta preventiva delle recidive):  evitare il sovrappeso, poco alcol, niente fumo, un po' di esercizio fisico e un'alimentazione con pochi grassi animali e tanta frutta e verdura, pochi zuccheri semplici e tanti cereali integrali, poca carne e tanto pesce azzurro ricco di omega-3.
Tra le verdure le crucifere (cavoli, senape, rucola e ravanelli) hanno un posto d'onore. Quindi l'arrivo dell'autunno è il l'occasione per cominciare a fare il pieno delle preziose sostanze contenute nelle Brassicaceae. Quest'anno fra l'altro mi è preso un vero e proprio trip per l'insalata di verza cruda, condita semplicemente con olio, sale, un cucchiaino di senape all'ancienne e un goccio di aceto balsamico. Ne mangio insalatiere intere. Nella foto la verza fa da contorno a un piatto di seitan in salsa di tahini, una sorta di “vitello tonnè” vegan, recuperata dall'album dei ricordi del mio passato vegetariano, ma sempre buonissimo!

Seitan in salsa
Ingredienti:
150 g di seitan alla piastra
due cucchiai di tahini
1 cucchiaino di capperi
1 cucchiaino di senape all'ancienne
succo di limone, sale, pepe
olio evo

Tagliate le fette di seitan a bastoncini e fatelo saltare in padella con un goccio d'olio per un paio di minuti (se non trovate il seitan alla piastra raddoppiate il tempo in padella e aggiungere un gocchio di salsa di soia). Lasciate intiepidire. Nel frattempo preparate la salsa: sbattete il tahini in una ciotolina con una forchetta aggiungendo a filo prima un po' d'acqua (la crema improvvisamente indurirà), poi sempre a filo il succo di limone. Man mano che si aggiunge il liquido la salsa prenderà la consistenza di una crema sempre più morbida. A questo punto aggiungete i capperi dissalati e tritati, la senape, il sale e il pepe. Condite il seitan con la salsa e lasciate riposare una mezz'ora prima di servire.

6 commenti:

stelladisale ha detto...

che buono, è tanto che non lo faccio il seitan, la salsina è fantastica :-)

k ha detto...

Sì, ed è buonissima anche per le verdure crude!

'Le ricette dell'Amore Vero' di Claudia Annie ha detto...

Fa sempre bene ricordare cose così importanti, hai ragione!
Io amo il seitan e soprattutto la senape, quindi proverò la tua gustosa ricettina molto presto! Un bacio :)

Azabel ha detto...

Io invece sono grande fan di tahini e senape, toccherà provare pure a me :)

Saretta ha detto...

Che cosa buonissima vedono i miei occhi!SArà presto miaaaaaaaaaa:)
Bacioni e grazie x il tuo messaggio.E' dura ma passerà!Smack

k ha detto...

@saretta: ciao bella!!! come sono contenta di rileggerti... ti mando un grandissimo bacio!!!!

@Azabel, @Claudia: provate ditemi allora!