24/05/07

L'estate è già qui



Fa decisamente caldo. Vorrei essere su un'isola del Sud, oppure alle isole Tonga (Lory, ma stamattina non avevi niente di meglio da raccontarci? ...) o, semplicemente in barca, a godermi la brezza aspettando il tramonto e sperando che i delfini abbiano voglia di venirmi a salutare. E invece sono a casa a lavorare, perché è solo il 24 maggio, anche se Genova è afosa come ad agosto.
E la mia cucina si adegua. Niente forno e utilizzo dei fonelli ridotto al minimo, solo per cuocere del riso e sbollentare 3 minuti i gamberi. Cena rigorosamente fredda, con insalata di riso venere e pesce (Lory, il tuo riso mi ha fatto proprio venire voglia!!), e alici marinate nell'ennesima versione/esperimento.
L'insalata di riso è fatta con gamberoni, salmone fresco, mango, avocado, cetriolo melone, succo e scorza di lime,olio, sale, pepe e basilico.

Le alici questa volta, le ho fatte marinare un paio d'ore nel succo di limone a cui ho aggiunto un cucchiaio di miele d'acacia (grazie Elisa per l'idea!!). Poi le ho scolate, asciugate bene e condite con un olio preparato stamattina con peperoncino e scorza di limone. Un pizzico di sale, prima di servire e...via!



ps: due fragoline di bosco ci stanno bene :) Vero Gourmet? :**

3 commenti:

Lory ha detto...

@adesso ti scrivo una cosa...

max - la piccola casa ha detto...

Hai ragione c'è da morire di caldo... e l'idea di accendere il forno è racapricciante, io stasera prpar il gastpacho...

alle isola tonga non ci sono mai stato, ma tra meno di due mesi io volo in madagascar!!

bella e fresca questa ricettA!

k ha detto...

Oi Max, bentornato!! sì sì, si muore e...stasera, insalata di polpo, anche se oggi mi son toccati i muffins per il meme :/ Apsetto il gaspatcho (che io nn lo so fare!
ciao!!